Cassa di Risparmio di San Miniato

Nel 1830 nasce la Cassa di Risparmio di San Miniato grazie all’investimento di 400 fiorini da parte di 22 cittadini delle più illustri famiglie della città. Inizialmente legata alla Cassa di Risparmio di Firenze, nel 1886 acquista completa autonomia e registra una repentina crescita. Il 1917 è un anno particolarmente significativo: a Ponte Egola apre la prima filiale. Gli anni ’70 sono caratterizzati da fasi alterne di ristagno e ripresa ma vedono la Banca ottenere sempre risultati positivi che la spingono, durante gli ultimi decenni del secolo, verso un rilevante aumento dei dipendenti e all’adozione di una mentalità di marketing orientata al futuro. Oggi Carismi conta 84 filiali. Tutte le scelte aziendali, dalle più strategiche a quelle operative, vengono prese in seno alla Direzione di San Miniato, con l’obiettivo di valorizzare l’identità della Banca sul territorio e affrontare i nuovi scenari sociali ed economici conservando i propri principi più autentici, per essere al passo con i tempi senza rinunciare alle tradizioni.
Diventare grandi vuol dire prestare attenzione alle esigenze della comunità in cui si opera. Ecco perché nei suoi 186 anni di attività, Carismi ha sempre avuto un occhio di riguardo per il benessere del suo territorio, sviluppando innanzitutto nuove unit business che potessero favorire l’imprenditoria locale, ma anche solo avendo cura di mettere la soddisfazione delle famiglie e del singolo cliente davanti a ogni decisione. Per questo Carismi ritiene fondamentali valori come vicinanza, trasparenza e tradizione, ogni giorno sforzandosi di generare servizi utili e di qualità e usando tutti i mezzi possibili per promuovere la regione Toscana e le sue aziende d’eccellenza ben al di fuori dei propri confini.

Nome Società:

Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.A.

Indirizzo:

Via IV Novembre,45 - 56028 San Miniato (PI)

Telefono:

+39 0571 4041

Fax:

+39 0571 404310

Sito web:

www.carismi.it

Email:

info@carismi.it

Capitale sociale:

€ 177.215.392,00 

Consiglio di Amministrazione:

Presidente: Alessandro Bandini
Vice Presidente: Alberto Lang
Consiglieri: Giampiero Bachini, Stefano Bartalini, Antonio Crisafulli, Moreno Menichetti, Francesca Pacini, Sandro Quagliotti, Barbara Tosi, Giovanni Urti

Amministratore Delegato:

Divo Gronchi

Collegio Sindacale:

Presidente: Giangaetano Bissaro
Sindaci effettivi: Massimo Melai, Stefano Petrucci
Sindaci supplenti: Andrea Dante

Direttore Generale:

Alberto Silvano Piacentini

Responsabile Private Banking

Tommaso Di Bello

Numero Private Bankers

10

Articolazione territoriale

6 Unit Private

Soglia indicativa di accesso al servizio "private"

€ 500.000,00

Asset totali ( gestito + amministrato )

€ 0,8 mld

PRODOTTI OFFERTI
Banking:
- Conto corrente a operatività completa

Si

- Carte di credito dedicate

No

- Mutui ipotecari

Si

- Prestiti garantiti da pegni su titoli

Si

Asset Management:
- Deposito titoli

Si

- Consulenza su risparmio amministrato

Si

- Gestioni patrimoniali

Si

- Fondi comuni

Si

- Fondi di fondi

Si

- Prestito titoli

No

Investimenti alternativi:
- Hedge funds

No

- Private equity

No

- Prodotti derivati e strutturati

No

- Real Estate

No

Servizi fiduciari:
- Trust

No

- Fondazioni

No

- Mandato fiduciario all’acquisto/vendita (immobili, opere d’arte…)

Si

- Altro (specificare)

No

Art Advisory:
- Stime e perizie

No

- Gestione e valorizzazione patrimonio artistico

No

- Assistenza attività di compravendita

No

- Valorizzazione patrimonio immobiliare esistente della clientela

No

Wealth Management:
Consulenza legale

No

Consulenza pianificazione passaggio generazionale

Si

Private Insurance:
Private Insurance ramo vita

Si

Private Insurance remo danni

No

Altro:
Corporate finance

No

Family Office Services

No

Metalli preziosi

No

Altro (specificare)

No